Marocco: l’incontro con il mercante berbero

Quello che sto per raccontarti è uno dei momenti più emozionanti del mio viaggio in Marocco. Nato per caso, durante il nostro tour che ci avrebbe portato nel deserto del Merzouga. Avevamo appena passato la notte presso la Dades Valley (Riad Rihana Tamlalte) il nostro programma prevedeva una fermata presso la città Ourzazate.

Arrivati ad Ourzazate ci fermiamo in una rientranza a fotografare i bellissimi paesaggi che il Marocco aveva da offrirci. Neanche il tempo di scattare le prime foto che un simpaticissimo e sdentato mercante berbero, seduto sotto un ombrellone con in mostra tutta la sua pregiata merce, cerca di attirare la mia attenzione.

Ricordo perfettamente ogni singola parola uscita dalla sua bocca:

“Qui non come Marrakech, qui tu puoi fare foto free”.

marocco-incontro-con-mercante-berbero-sorriso marocco-incontro-con-mercante-berbero-gestuale

Sapevo perfettamente che non mi sarebbe capitato più un’occasione del genere. Infatti, come ho già scritto nel mio precedente post Marocco: emozioni in 5 foto non è per nulla semplice scattare foto street in Marocco.

Tutto normale penserai. In fondo l’estroverso mercante mi ha solo offerto la possibilità di scattargli delle foto gratis.
In realtà non è proprio così. Siamo in Marocco ed ogni azione ha quasi sempre un secondo scopo.

Il mercante sapeva benissimo che avrebbe avuto una maggior possibilità di vendere i suoi prodotti attirando il mio interesse. E alla fine (gli è andata pure bene) non solo è riuscito ad attirare la mia di attenzione ma anche quella dei miei compagni di viaggio, che naturalmente hanno iniziato a curiosare nella sua bancarella.

“Qui non come Marrakech, qui prezzi democratici”.

marocco-incontro-con-mercante-berbero-sguardo

Il simpaticissimo venditore aveva ottenuto quello che voleva: sei ragazzi pronti a comprare la sua merce. Ed ecco che tra un sorriso e l’altro, inizia una bellissima contrattazione addolcita dal racconto della sua storia da nomade del deserto.

Alla fine ci salutiamo, gli do la mano e gli auguro buona vita. Lui ricambia:

“Salam aleikum, buona vita”

marocco-incontro-con-mercante-berbero-sguardo-intenso

E con uno sguardo orgoglioso si tocca prima il cuore e poi le labbra.

Prima di allora non avevo mai fatto caso a questo segno. Chiedo alla nostra guida e scopro che nei paesi Arabi questo gesto ha un significato profondo: “ti porto nel mio cuore e nella mia anima”. Ero entrato nel suo cuore. E lui nel mio.

marocco-incontro-con-mercante-berbero-sigaretta
Mercante berbero mentre fuma la sua sigaretta
Luca

Un po' matto, un po' viaggiatore.
Amo la mia Terra e l’Etna, il vulcano che mi ha visto crescere. Grafico e Web Design nella vita di tutti i giorni, viaggiatore a tempo “determinato”. Pianificatore “maniacale” dei miei itinerari di viaggio, sfrutto il mio tempo libero per girare il mondo zaino in spalla, alla ricerca di emozioni uniche che solo i viaggi riescono a darmi.

Leggi altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.